Italian recipes. The techniques of CuciniamoInsieme.it. Cake pops for Easter dove and chocolate Ganache: the dough.  I Cake pops sono dolcetti molto scenografici, con un po’ di pazienza più facili da preparare di quanto non sembri, e adatti ad ogni occasione per adulti o bambini proprio per la duttilità dell’impasto, al quale possimo dare mille forme da decorare con un minimo di manualità.

Lo stecco poi li rende simpatici e pratici da mangiare. Provengono dagli Stati Uniti… ma sapeste quante volte li abbiamo mangiati, mascherati da tartufi dolci, bon bon e cioccolatini varii. Sono inoltre un ottimo modo per riciclare avanzi di torte asciutte e non troppo burrose  tipo margherita, paradiso, ciambelloni della nonna eccetera, plum cake, lievitati di vario genere e anche panettoni, pandoro e colombe pasquali, come  vi illustriamo oggi.

Manca ancora un po’ alla Pasqua, abbiamo dunque tutto il tempo per organizzarci e farne a forma di uovo, da regalare al posto delle canoniche uova di cioccolato ormai così costose (visti i tempi…), o per un insolito e divertente ma anche elegante centro-tavola commestibile…. Partiamo dall’impasto…

 

Esecuzione:

Evitando di usare frullatori, sminuzzatori o quant’altro, sbricioliamo con le mani la colomba. Teniamo da parte le mandorle che potremo utilizzare per altro (a meno che non decidiate di tritarle fini). Eliminiamo anche le scorze  di arancia candita che andranno sminuzzate. Sbricioliamo invece anche la copertura dolce e gli zuccherini che addolciranno l’impasto, dal momento che useremo cioccolato fondente sia per la ganache che per la copertura, e il tutto potrebbe risultare troppo amaro.

Mettiamo i fiocchi di colomba in una ciotola e tagliamo a pezzettini piccoli i canditi, altrimenti potrebbero andare a compromettere la regolarità della forma  che oggi vogliamo dare ai nostri Cake pops.

Facciamo asciugare i fiocchi di colomba in un luogo asciutto mescolandoli di tanto in tanto e tenendoli coperti con un canovaccio per 1-2 giorni. Si potrebbe anche infornarli a temperatura bassissima, ma rischieremmo di asciugarli troppo. Quindi procediamo con calma…

Trascorso il tempo riprendiamo la ciotola e mettiamola sul piano di lavoro.

La Ganache: ora prendiamo due pentolini grandi a scalare in modo che inserendoli uno nell’altro, il primo non tocchi il fondo del secondo.  Versiamo in quello più grande dell’acqua ed inseriamo il secondo pentolino facendo in modo che l’acqua non superi la sua metà. Mettiamo nel più piccolo la panna e poniamo entrambi sulla fiamma, finché l’acqua, bollendo, non porti quest’ultima prossima al bollore (non deve bollire). Togliamo dal fuoco e aggiungiamo il cioccolato che avremo spezzettato in picole parti. Facciamo sciogliere con questo metodo che si chiama “a bagno maria”. Mescoliamo con un mestolino di legno o con una frusta  finché il cioccolato non sarà completamente sciolto e incorporato alla panna. Lasciamo intiepidire.

Adesso procediamo a creare l’impasto: aggiungendo alle briciole la ganache, un paio di cucchiai per volta perché molto dipende dal tipo di base che stiamo usando, e da quanta crema assorbirà per diventare malleabile e non appiccicaticcio. Noi ad esempio ne abbiamo usati 6 bei ccucchiai grandi, ed un po’ di ganache è avanzata (niente paura, può essre sciolta di nuovo sempre a bagno maria per altri eventuali utilizzi).

Man mano che aggiungiamo la crema “strizziamo” le molliche di colomba cercando di incorporar bene la ganache, finché non riusciremo a compattare il tutto in un impasto morbido e ben lavorabile.

E a questo punto siamo pronti a realizzare i nostri Cake Pops dando loro la forma che vogliamo. Andranno messi poi in frigorifero per qualche ora per dar modo alla ganache di rassodare bene (andrà bene anche una mezz’ora nel congelatore). Dopodiché non resterà che infilarvi gli stecchi, immergerli nel cioccolato di copertura, farli asciugare e decorarli a piacere…

Ma per questo procedimento vi rimandiamo alle specifiche ricette-idea  che Cuciniamoinsieme.it avrà realizzato per voi…

 

Per saperne di più: non solo ganache…

i Cake pops oltre che con la ganache di cioccolato fondente, o bianco, e con le diverse basi che vi abbiamo già spiegato, possono essere realizzati usando come amalgamante-addensante anche: crema pasticcera più densa del normale, creme di formaggio realizzate setacciando e mescolando a zucchero o miele del philadelphia, o della ricotta, confettura, o anche la famosissima crema di nocciole della quale non facciamo il nome…

 

L’idea in più:

possiamo personalizzare la nostra ganache con l’aggiunta di un cucchiaino di miele, con del liquore, e addirittura speziarla. In questo caso aggiungiamo le spezie alla panna intiepidita. Lasciamo insaporire per qualche ora. Filtriamo. Riportiamo a temperatutra vicino al bollore la panna e procediamo come da ricetta suindicata.

 

Gli stecchi:

solitamente si usano quelli in plastica, acquistabili in negozi specializzati o su internet. Ma è possibile usare anche dei comuni stecchi in legno da spiedini come abbiamo fatto noi, che più o meno tutti ci troviamo in casa. E sono anche meglio, perché la parte appuntità ci aiuterà a penetrare i Cake pops senza rischiare di romperli. Se occorre, basterà tagliarle gli stecchi della lunghezza desiderata con una forbice…

 

Ingredienti per 11 Cake pops delle dimensioni di un piccolo uovo di gallina:

400 g di colomba pasquale, mandorle escluse.

Per la ganache:

100 g di panna fresca

100 g di cioccolato, bianco o fondente (noi abbiamo usato del fondente con 72% di cacao).

 

Proverbi, massime, citazioni e aforismi:

“L’amico bottegaro te fa er prezzo sempre più caro…”.  (Antico, anonimo romano)

Non fidarti dell’amico commerciante perché ti farà il prezzo sempre più caro… e anche se così non fosse, prima o poi ti farà ripagare lo sconto con gli interessi…

 

Testi e foto copyright Cuciniamoinsieme.it. Ne sono vietati l’uso e/o la riproduzione anche solo parziale senza previa autorizzazione. Cliccare, e poi cliccare ancora sulle foto in basso  per ingrandirle…

 

 

5 Responses so far.

  1. Freddie Gist ha detto:

    I just want to tell you that I am beginner to weblog and absolutely loved your blog site. Likely I’m want to bookmark your blog post . You definitely come with beneficial posts. Thanks a lot for sharing your webpage.

  2. maddalena ha detto:

    mi piace !!!!!! proverò così per sbalordire i convenuti per la Pasqua !!! brava poi ti dirò

    • clara ha detto:

      Heilà maddy! Ben ritrovata… 🙂 sì sì provali e fammi sapere. vedrai che è semplice farli. E non perderti qualche idea per decorarli che in queste ore pubblicherò su questo blog. Che dirti??? Buoni pasticci…

  3. valerio ha detto:

    Ciao! Vorrei solo dire un grazie enorme per le informazioni che avete condiviso in questo blog! Di sicurò diverrò un vostro fa accanito!

Leave a Reply


Ricette Recenti

Vintage: avocado al cucchiaio

Pubblicata il Ago - 6 - 2017

0 Comment

Facile: Polpette al sugo...

Pubblicata il Ago - 5 - 2017

0 Comment

Antica: grattaculi coi fagioli

Pubblicata il Lug - 29 - 2017

0 Comment

Tagliolini soba (Giappone) al...

Pubblicata il Lug - 23 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment