Posted by clara on Ott - 31 - 2012 under Dolci, Impasti
Ingredients

500 g di farina di mandorle
400 g di zucchero a velo non vanigliato
80 g di farina 00 di grano finissima
Uova grandi: 4 albumi, o 1 intero e 2 albumi
Cuisine: Cooking time: 00 mins Serving: 15-30 people

 

Old italian recipe: the Cucchiteddi.   Prima parte.   Per meglio illustrare fotograficamente i passaggi di questa antichissima ricetta siciliana, l’ho divisa in due parti: la prima dedicata all’impasto, molto semplice dal momento che l’unica concessione alla modernità che ci siamo permessi è stato l’utilizzo della farina di mandorle già pronta.

La seconda parte invece è dedicata alla manipolazione dell’impasto per la realizzazione di questi dolci a forma di mandorla, le cui dimensioni non sono prefissate.

Pare che l’origine delle o dei cucchiteddi sia araba. Ma furono le monache di un convento di clausura di Sciacca a preservarne e a tramandarne la ricetta, finché questa non si diffuse al fuori delle mura del convento. Allora si usava un tipo di farina ormai praticamente scomparso (ma si ha notizia di una timida ripresa della produzione a livello locale, ancora di nicchia), la farina di majorca, che oggi sostituiamo con una “00” di buona qualità.

 

Esecuzione dell’impasto:

versiamo in una ciotola capiente la farina di mandorle. Aggiungiamo lo zucchero a velo setacciato, la farina 00 ugualmente setacciata, e dopo aver fatto la fontana le chiare delle uova di pezzatura grande. Cominciamo ad impastare con una mano, strizzando la farina che assumerà l’aspetto dell’impasto  di una torta sbrisolona. Continuiamo a mescolare strizzando per mescolare gli ingredienti, e poi compattiamo l’impasto.

Mettiamolo sulla tavola di lavoro in legno, e lavoriamolo ancora solo per qualche minuto. Avvolgiamolo di pellicola trasparente, e mettiamolo a risposare per 24 ore. Se l’aria è fresca come in questo periodo teniamolo fuori dal frigo in un ambiente freddo e senza correnti d’aria.

 

Fine prima parte

 

 

Cliccare, e poi cliccare ancora sulle foto in basso  per ingrandirle…

Testi e foto (ove non specificato), copyright e proprietà intellettuale di Cuciniamoinsieme.it. Ne sono vietati l’uso e/o la riproduzione anche solo parziale senza previa autorizzazione.

 

 

 

 

Meal: Food type:

7 Responses so far.

  1. I just want to say I am just new to blogging and seriously savored you’re web site. Probably I’m likely to bookmark your site . You definitely have exceptional articles and reviews. Appreciate it for sharing with us your blog site.

  2. Giuseppe ha detto:

    cocme si trova la seconda parte di cucchiteddi io vedo solo la prima..

Leave a Reply


Ricette Recenti

Vintage: avocado al cucchiaio

Pubblicata il Ago - 6 - 2017

0 Comment

Facile: Polpette al sugo...

Pubblicata il Ago - 5 - 2017

0 Comment

Antica: grattaculi coi fagioli

Pubblicata il Lug - 29 - 2017

0 Comment

Tagliolini soba (Giappone) al...

Pubblicata il Lug - 23 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment