Posted by clara on Mag - 9 - 2012 under Pasta
Ingredients

400 g di pasta
350 gr tra piselli e fave sgusciati, funghi e asparagi puliti
80 gr tra pecorino e parmigiano grattugiati
3-4 uova
1 cipollotto fresco
Due fette di guanciale tagliate spesse
Sale, pepe di mulinello, olio e.v.o.


Cuisine: Cooking time: 20-30 mins Serving: 4 people

 

Italian Pasta “Carbonara” Spring.   Questa è la prima volta che ci concediamo l’uso della cipolla nel classico primo della tradizione laziale: la pasta alla carbonara. Infatti  per noi puristi della cucina tradizionale, gli ingredienti di questo piatto sono esclusivamente il guanciale stagionato, l’olio e.v.o., il formaggio di pecora stagionato, il pepe nero e l’uovo. Ogni altra aggiunta, se vi va, ben venga, ma allora non chiamatela più semplicemente carbonara. Noi infatti l’abbiamo ribattezzata “Carbonara di primavera”: un inno alla stagione che si risveglia. E un omaggio agli straordinari doni che la natura ci regala in questo periodo dell’anno. Ecco come farla…

 

Esecuzione:

sgusciate fave e piselli, pulite gli asparagi e con un panno inumidito i funghi. Affettate sottilmente il cipollotto. Riducete in dadolata il guanciale. Affettate a rondelle la parte tenera degli asparagi salvando le punte.

E’ quasi tutto pronto (i funghi li affetterete poi per non farli scurire). Ora potete andare al fornello, sul quale disporrete una padella capace di contenere tutte le verdure e anche la pasta.

Mettete l’olio in padella insieme al guanciale; quando questo sta per rosolare aggiungete la cipolla e fate appassire. Unite le verdure, abbassate la fiamma,  e direttamente facendoli cadere nella padella affettate i funghi tagliati a metà, ogni tanto mescolate; salate e fate evaporare l’acqua di vegetazione a fuoco allegro.

Ora abbassate di nuovo la fiamma, incoperchiate e portate a cottura aggiungendo via via poca acqua e facendo saltare ogni tanto come già spegato nella sezione Articoli “Le tecniche: impariamo a saltare in padella”, di Ciciniamoinsieme.it.  Intanto mettete a bollire l’acqua per la pasta.

Nel frattempo rompete le uova, e sbattetele con la forchetta. Salatele appena appena, dunque mescolatevi la metà del formaggio grattugiato ed il pepe nero.  Buttate nell’acqua bollente leggermente salata la pasta a dieci minuti dalla fine della cottura delle verdure.

Scolatela al dente e versatela nella padella. Spegnete la fiamma e versatevi le uova. Mescolate velocemente per non farle rapprendere troppo. Impiattate, ancora una spolverata di formaggio e portate in tavola ancora ben caldo.

 

Cosa beviamo.  Bianchi Doc:  Est Est Est Montefiascone, Marino secco, Frascati secco.

 

Note:

se volete mantenere il guanciale croccante, toglietelo dopo dorato e mettetelo da parte, appassite nel suo grasso la cipolla e procedete come da ricetta. Al momento di servire oltre alla ulteriore spolverata di formaggio unite anche la dadolata.

Per una perfetta riuscita del piatto usate solo uova e verdure fresche, fave e piselli novelli, cioè piccoli e teneri. Assicuratevi che i funghi siano boccioli ben chiusi.

 

Curiosità:

fave, carciofi romaneschi e piselli, insieme a cipolla, dadini di prosciutto o di pancetta,  costituiscono gli ingredienti di un altro classico della cucina laziale e romanesca. Si tratta di un ottimo contorno primaverile, che ci ha ispirato la ricetta di oggi: “La vignarola”.

 

©  Testi e foto (ove non specificato), copyright e proprietà intellettuale di Cuciniamoinsieme.it. Ne sono vietati l’uso e/o la riproduzione anche solo parziale senza previa autorizzazione. 

Cliccare, e poi cliccare ancora sulle foto in basso  per ingrandirle…

 

 

 

 

 

Meal: Food type:

One Response so far.

  1. Marcelle Arno ha detto:

    I simply want to mention I’m all new to blogs and truly loved this page. Probably I’m likely to bookmark your website . You certainly come with remarkable articles and reviews. Regards for revealing your web-site.

Leave a Reply


Ricette Recenti

Mediterranea. Agretti appetitosi in...

Pubblicata il Apr - 5 - 2017

0 Comment

Semplice. Pasta con zucchine...

Pubblicata il Apr - 2 - 2017

0 Comment

Frittatona ai topinambur (carciofi...

Pubblicata il Feb - 27 - 2017

0 Comment

“La patatosa”: base con...

Pubblicata il Feb - 25 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment