Posted by clara on Apr - 19 - 2012 under Conserve
Ingredients

100 g di prezzemolo sfogliato grossolanamente (lasciando un po’ di gambo tenero)
2 cipolle medio-grandi
300 g di carote
250 g di sedano (foglie comprese)
2 spicchi di aglio
250 g di sale grosso marino e iodato
Eventuali: erbe aromatiche a piacere

Occorrente:
frullatore
barattoli con tappo ermetico sterilizzati


Cuisine: Cooking time: max 60 mins Serving: 2 people

 

Questi sono gli ingredienti di una nota marca di dadi da brodo vegetale: “Sale da cucina, grassi e olii vegetali, esaltatori di sapidità (glutammato monosodico, inosinato disodico, guanilato disodico),  estratto di lievito, cipolla in polvere, colorante (caramello semplice), curcuma, aromi, basilico in polvere, semi di sesamo in polvere”: non è ora di dire Basta? E tornare a mangiar sano?

E così partiamo dal dado vegetale (ma non ci fermiamo qui con i dadi casalinghi…), che tutti voi potete tranquillamente fare in casa, e si mantiene per sei mesi avendo l’accortezza di tenerlo in frigo. Ovviamente il conservante principale è il sale, dunque tenetene conto quando vi troverete a salare le pietanze addizionate con questo dado già sapidissimo di suo.

 

Esecuzione:

Raschiate o pelate le carote togliendo l’apice legnoso, lavate e scolate le verdure, pelate aglio e cipolla. Tagliate tutto grossolanamente come da foto.

Mettete sul fondo di una padella antiaderente il sale, versatevi sopra le verdure e incoperchiate bene. Cuocete a fuoco molto basso per circa un’ora girando di tanto in tanto,  o finché il tutto non sarà cotto (dipende dalla grandezza dei pezzi). Non aggiungete acqua perché sarà sufficiente quella di vegetazione delle verdure. Se questa vi sembra in eccesso non buttatela: vi servirà quando frullerete il tutto, dal momento che volutamente non ho aggiunto olio.

A cottura ultimata versate il contenuto della padella ancora caldo nel frullatore, e tritatelo il più fine possibile. Versate ancora caldo nei vasetti e tappate ermeticamente. Mettete i barattoli in frigo quando sono freddi.

Un cucchiaio colmo equivale ad un dado industriale.

 

Note:

avrete notato che fra gli ingredienti ho citato anche le erbe aromatiche. Quello appena fatto è un dado classico, quindi “neutro”, che potrete però personalizzare secondo i vostri gusti, aggiungendo un rametto di rosmarino (solo gli aghi) e 3-4 foglie di salvia,  per piatti ad esempio a base di carne, o aggiungendo dragoncello e timo limonato per le basi di pesce, oppure aggiungere pomodoro e tanto basilico: potete scatenare la vostra fantasia fino a testare il dado che fa per voi…

 

 

 

 

Meal: Food type:

One Response so far.

  1. Andrew Pelt ha detto:

    I simply want to tell you that I am newbie to blogging and site-building and certainly savored you’re blog. Most likely I’m likely to bookmark your site . You absolutely have very good stories. Thanks a lot for revealing your web page.

Leave a Reply


Ricette Recenti

Mediterranea. Agretti appetitosi in...

Pubblicata il Apr - 5 - 2017

0 Comment

Semplice. Pasta con zucchine...

Pubblicata il Apr - 2 - 2017

0 Comment

Frittatona ai topinambur (carciofi...

Pubblicata il Feb - 27 - 2017

0 Comment

“La patatosa”: base con...

Pubblicata il Feb - 25 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment