Ingredients

Spigole, 4 da 350 g l'una o più
Zenzero fresco, una radice
Prezzemolo fresco tritato a piacere
Aglio 1 spcchio a fettine sottili
Sale grosso iodato 1-2 generose manciare
Sale fino quanto basta
Olio extravergine d'oliva qb

 

Italian recipes. Aviator menu: light sea bass with ginger. Cottura superveloce in padella, metodo al mezzo sale: un secondo light  ma incredibilmente saporito, che riassume tutta la digeribilità del pesce alla griglia e al vapore. Assolutamente da provare col “tocco”  dello zenzero…

 

Esecuzione per 4 persone (in 4 step):

-Fase 1: sfilettiamo o facciamoci sfilettare le spigole lasciando pelle e squame.  Risciacquiamole sotto l’acqua corrente; eliminiamo le spine residue. Lasciamo scolare ed asciughiamo tamponando con carta da cucina.

-Fase 2: sistemiamo i filetti su un vassoio. Iniziamo a condirli: fettine sottili di aglio fresco (che prima di servire toglieremo), sale fino (poco), zenzero fresco pelato e grattugiato, prezzemolo fresco tritato finemente, e fettine sottili di zenzero. Niente olio. Lasciamo insaporire coperto per un’oretta o più.

-Fase 3: trascorso il tempo prepariamo la padella. Se l’avete usatene una antiaderente vecchia con coperchio, ma non segnata. Spargiamo sul fondo uno o due pugni generosi di sale grosso, uniformemente. Incoperchiamo e scaldiamo al massimo: creeremo un “effetto forno”.

-Fase 4: leviamo  il coperchio, e velocemente sistemiamo i filetti  conditi nella padella bollente, con la pelle rivolta verso il basso. Rimettiamo il coperchio, abbassiamo la fiamma al minimo e cuociamo senza girare  per un massimo di 10 minuti, o secondo la grandezza dei pesci. Se sono piccoli possiamo anche spegnere il fuoco e lasciare che cuociano col calore indotto.

Sistemiamo i filetti di branzino nei piatti. Leviamo l’aglio, condiamo con un filo d’olio buono e gustiamo scartando la pelle.

Noi  li abbiamo accompagnati con cimette di broccoletti solo bollite e condite con sale e olio, ma ottimo qualsiasi altro tipo di verdura  che ben si sposi con le note limonate dello zenzero.

 

Cosa beviamo: Terre di Franciacorta bianco, Greco di Tufo, Pinot grigio d’Alsazia

 

Note:

-Potete sostituire le spigole con altri tipi di pesce ugualmente sfilettabile e con squame,  e dalle carni delicate, tipo orate,  dentici, fragolini, ombrine, mormore eccetera

 

Il “Chi è chi”: lo zenzero….

Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe, 1807) è una pianta erbacea delle Zingiberaceae (la stessa famiglia del Cardamomo) originaria dell’Estremo Oriente.  Il rizoma contiene i principi attivi della pianta: olio essenziale (composto in prevalenza da zingiberene), gingeroli e shogaoli (principi responsabili del sapore pungente), resine e mucillagini, e presenta in modo più pronunciato il sapore e l’aroma tipico che lo vedono ampiamente utilizzato come spezia, specie in forma essiccata e polverizzata, o fresco in fette sottili.

Gli stessi sono in misura minore contenuti anche nel legno di zenzero, utilizzato ad esempio per spiedini, soprattutto di pesce. Nella cucina giapponese lo zenzero è normalmente servito in forma di pickle (sottaceto agrodolce) con il sashimi.

-Nelle varie cucine indocinesi è spesso utilizzato anche nella preparazione di zuppe e piatti con salse. Il rizoma fresco, con l’ebollizione  consente la coagulazione del latte, Nè più ne meno come altre sostanze di origine animale o vegetali (caglio), ed è largamente impiegato anche nella preparazione di tisane. Entra nella preparazione di bevande analcoliche come il ginger ale e la ginger beer, e in una varietà del cioccolato modicano. L’uso dello zenzero (“gengiovo”) nella manifattura dolciaria fiorentina di età medievale è attestato dalla sesta novella dell’ottava giornata del Decamerone.

 

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi…

“Cannella e zenzero: più invecchiano e migliore è il loro sapore…”. (Proverbio cinese)

 

Testi e foto (ove non specificato), copyright e proprietà intellettuale di Cuciniamoinsieme.it. Ne sono vietati l’uso e/o la riproduzione anche solo parziale senza previa autorizzazione. 

Cliccare, e poi cliccare ancora sulle foto in basso  per ingrandirle…

 

 

Meal: Food type:

Leave a Reply


Ricette Recenti

Pasta fredda alla Norma

Pubblicata il Giu - 19 - 2017

0 Comment

Profumata: confettura di albicocche...

Pubblicata il Giu - 18 - 2017

0 Comment

Antica: sarde fritte menta...

Pubblicata il Mag - 19 - 2017

0 Comment

Tradizionale: spezzatino coi peperoni

Pubblicata il Mag - 10 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment