Ingredients

Calamari puliti circa 1 kg
Fagioli bianchi già cotti e scolati 600 g
Pomodorini tipo datterino o piccadilly o casalino una manciata
Pasta d'acciughe 1/2 cucchiaino
Aglio pelato tagliato in 4, 1-2 spicchi
Olio quanto basta extravergine d'oliva
Sale qb
Prezzemolo fresco tritato a piacere
Peperoncino secondo gusti

Cuisine: Cooking time: circa 45 mins Serving: 4 people

Italian recipe. Bedpan squid and beans.  Mettiamo in padella mare e monti per una ricca pietanza che può essere anche piatto unico. Noi abbiamo usato dei fagioli bianchi di Spagna (noti anche come corona o “ciavattoni”), ma qualsiasi altro tipo va bene purché bianco e dal sapore delicato (evitiamo dunque ad esempio i borlotti che darebbero una connotazione troppo decisa al piatto, a favore dei cannellini o altri, con l’occhio o senza). Possiamo usarne sia di secchi, ammollati e poi bolliti, sia in scatola dopo averli sciacquati. Andiamo in cucina…

 

Esecuzione in 4 step (per 4 persone):

-Fase 1: Puliamo e laviamo anche all’interno i calamari, eliminando anche la “penna”. Affettiamoli ad anelli o come più ci piace. Separiamo anche i tentacoli dei ciuffi. Laviamo e tagliamo a pezzettoni i pomodorini.

-Fase 2: scolimo e sciacquiamo i fagioli se stiamo usando quelli in scatola. Altrimenti dosiamo quelli ammollati e cotti da noi. Sbucciamo uno o due spicchi d’aglio. Laviamo, scoliamo e tritiamo il prezzemolo fresco.

-Fase 3: in una padella scaldiamo l’olio. Versiamo i calamari, saliamo velocemente ed incoperchiamo subito. Dopo qualche secondo saliamo, aggiungiamo mezzo cucchiaino di pasta d’acciughe o un paio di filetti (non sott’olio per favore, ma di quelli sotto sale appena dissalati, spinati e diliscati); uniamo anche l’aglio, i pomodorini, il peperoncino o il pepe ed il prezzemolo. Mescoliamo bene e a fuoco allegro facciamo ritirare il sughetto.

-Fase 4: aggiungiamo i fagioli, e con l’aiuto di un po’ di acqua per volta, tenendo la padella incoperchiata portiamo a cottura i calamari.  Serviamo quest’appetitoso secondo-piatto unico dopo aver decorato con un mezzo pomodorino e qualche foglia di prezzemolo. Tenendo il fondo di cottura più umido possiamo servirlo su delle fette di pane bruschettato o accanto a dei crostoni di polenta grigliati. Altrimenti gustiamolo con delle belle fette di pane casareccio.

 

Cosa beviamo: a scelta e secondo le tasche un Vermentino di Sardegna, un prosecco di Valdobbiadene, o un buon bianco da pasto. Abbinamento del cuore, con un rosato da Negroamaro del Salento.

 

Note:

Rivedendo le quantità questo piatto può anche far parte di un ricco antipasto di mare…

 

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi…

“Cu ava fortuna e si jetta a mari,nchiana cu u culu chjinu i calamari…”. (Antico proverbio popolare calabrese)

“Chi ha fortuna e si getta a mare, riemerge con le ‘mutande’ pieno di calamari…”.

 

Testi e foto (ove non specificato), copyright e proprietà intellettuale di Cuciniamoinsieme.it. Ne sono vietati l’uso e/o la riproduzione anche solo parziale senza previa autorizzazione. 

Cliccare, e poi cliccare ancora sulle foto in basso  per ingrandirle…

 

 

Meal: Food type:

Leave a Reply


Ricette Recenti

Vintage: avocado al cucchiaio

Pubblicata il Ago - 6 - 2017

0 Comment

Facile: Polpette al sugo...

Pubblicata il Ago - 5 - 2017

0 Comment

Antica: grattaculi coi fagioli

Pubblicata il Lug - 29 - 2017

0 Comment

Tagliolini soba (Giappone) al...

Pubblicata il Lug - 23 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment