Posted by clara on Mag - 5 - 2012 under Verdure
Ingredients

1 kg-1kg e 200 di peperoni
Olio e.v.o. qb
Prezzemolo tritato
Sale qb
Cuisine: Cooking time: 20-30 mins Serving: 4 people

 

Non abbiamo voglia o tempo di accendere il forno, o la piastra di ghisa, o di fare un po’ di brace per i peperoni arrosto? Saltiamoli in padella (il metodo per saltare è stato già illustrato in un articolo della sezione “Tecniche” di Cuciniamo insieme.it).  Certo, rimarrà la pelle, ma vi assicuro che saranno gustosissimi e manterranno ugualmente il caratteristico sapore di arrostito, giocando un po’ con la manopola del gas.

Questa volta abbiamo usato quelli rossi a punta o a corno di bue -ma meglio sarebbe usare quelli carnosi a quattro punte-. Li abbiamo lavati, asciugati, tagliati in due per il lungo e privati di torsolo, filamenti e semi. Poi tagliati a losanghe e dunque a pezzettoni.

 

Esecuzione:

ora mettiamo in padella dell’olio e portiamolo ad una temperatura che sfiora il punto di fumo. Aggiungiamo i peperoni e sempre a fuoco vivo facciamoli rosolare, saltandoli spesso. Uniamo uno spicchio di aglio vestito, e continuiamo a saltare non preoccupandoci se parte dei peperoni bruciacchia un po’. Se necessario abbassiamo la fiamma per poi rialzarla di nuovo dopo aver ben mescolato.

Una volta ottenuto l’effetto “arrostito”, bastano 6-7 minuti, abbassiamo la fiamma, saliamo, aggiungiamo una manciatina di prezzemolo tritato ed incoperchiamo. Una volta assorbito il liquido rilasciato dai peperoni aggiungiamo via via un goccino di acqua fino a cottura, saltando spesso. Una volta cotti non lasciateli asciugare troppo.

Adesso possiamo impiattare e servire. I peperoni saltati sono ottimi anche freddi, con la loro gustosa cremina in cui bagnare un po’ di pane casareccio.

 

Cosa beviamo:  Elba bianco Dop o Alezio rosato

 

Curiosità:

crudo o cotto, sembra che il peperone sia un ottimo rassodante. Leggenda metropolinana o verità?: pare che quello rosso sia più saziante, e che quello verde depurativo. Fatto sta che il peperone è molto povero di calorie, contiene molta vitamina C ed unabuona quantià di vitamina A.

 

Meal: Food type:

One Response so far.

  1. Lyndon Doss ha detto:

    I just want to mention I am just newbie to blogging and certainly savored you’re blog site. Probably I’m want to bookmark your website . You really have wonderful posts. Appreciate it for sharing your web site.

Leave a Reply


Ricette Recenti

Mediterranea. Agretti appetitosi in...

Pubblicata il Apr - 5 - 2017

0 Comment

Semplice. Pasta con zucchine...

Pubblicata il Apr - 2 - 2017

0 Comment

Frittatona ai topinambur (carciofi...

Pubblicata il Feb - 27 - 2017

0 Comment

“La patatosa”: base con...

Pubblicata il Feb - 25 - 2017

0 Comment

Articoli recenti

Le tecniche. Zucchine spinose...

Pubblicato il Mar - 12 - 2017

0 Comment

Le tecniche. Stinco di...

Pubblicato il Nov - 20 - 2016

0 Comment

Le tecniche: pectina di...

Pubblicato il Set - 18 - 2016

0 Comment

Le tecniche. Salse: “Verde”...

Pubblicato il Mar - 20 - 2016

0 Comment