Alici agli agrumi (light, cottura 6 min)

Aviator Menu: anchovies to the fishmonger Franco

6 minuti di cottura, tutto a crudo, profumi d'agrumi e di erbe mediterranee: il segreto di questo piatto è nella semplicità. Ispirata alla Sicilia questa ricetta ci è stata affidata da Franco, pescivendolo (pesciarolo, in gergo romanesco) al molo di Fiumicino, da una vita trapiantato sul litorale romano ma originario di Catania. E a quella splendida terra riconduce... Ve la giriamo così come ci è stata data: un sollievo perché fresca e leggera nei giorni caldi,  come antipasto o come  secondo. Comunque buona anche calda nei mesi freddi, quando le arance sono di stagione mentre le alici le troviamo tutto l'anno.

Tempo di preparazione: 6-7 minuti

Porzioni: 2-3

Ingredienti: alici fresce pulite e non diliscate circa 600 g; succo di 1/2 arancio; succo di 1/2 limone; aglio in fettine a piacere; prezzemolo fresco tritato; origano secco; sale marino o iodato fino; olio extravergine di oliva quanto basta; peperoncino a piacere

Fase 1

Evisceriamo delle belle alici fresche e sode, togliendo la testa ma lasciando la lisca centrale (vedasi nella sezione Articoli, ne "Le tecniche: puliamo le alici fresche" di Cuciniamoinsieme.it). Lasciamole scolare.

Alici fresche: pulite, lavate e messe a scolare

Fase 2

Spremiamo e filtriamo il succo dei due mezzi agrumi. Laviamo, sgrondiamo e tritiamo il prezzemolo. Tagliamo a fettine l'aglio sbucciato. Versiamo sul fondo di una padella antiaderente un velo d'olio buono.

Il prezzemolo e l'aglio a fettine...

Fase 3

Disponiamo testa-coda le alici sul fondo della padella, possibilmente in un unico strato. Irroriamo col succo di arancia e limone, saliamole e distribuiamovi sopra qua e là le fettine d'aglio secondo gusti, un'abbondante spolverata di origano, una di prezzemolo, peperoncino se piace.

Quindi il prezzemolo tritato. Se piace, peperoncino

Fase 4

Poniamo la padella sulla fiamma e incoperchiamola dopo 1 minuto. Lasciamo cuocere a fuoco medio per 3 minuti.

Togliamo il coperchio, alziamo la fiamma e facciamo cuocere per altri 3-4 minuti o qualcosa in più a seconda della grandezza dei pesci. Spegniamo.

Se in inverno serviamole calde col loro sughetto. Se in estate lasciamo intiepidire o freddare, quindi impiattiamo e portiamo in tavola. Un concentrato di profumi e sapori unici ma sani e leggeri: la freschezza degli agrumi e l'intensità delle erbe sposano l'inconfondibile aroma del mare...

Togliamo il coperchio, alziamo la fiamma e cuociamo altri 3-4 minuti. Spegniamo

Note

Lasciare la lisca centrale serve a mantenere sode le alici in cottura. Ma per motivi di praticità potete anche toglierla. Sappiate però che rischiate si rompano specie se piccole o non freschissime.

Se fate più strati, oltre ad allungare i tempi di cottura e ad esempio raddoppiare gli altri ingredienti, ponete sale, origano aglio e prezzemolo sempre tra uno strato e l'altro.

Perché l'origano secco è meglio: se si esclude quello selvatico specie se montano, l'origano è una delle poche aromatiche che esprime il meglio di sé allo stato secco.

La quantità di alici suggerita è indicativa perché varia a seconda dell'appetito, o se si vuole servirle come secondo, o come antipasto (in questo caso è sufficiente anche per fino a 6 persone...).

L'idea in più

Per un sapore più deciso riuniamo in una ciotola gli ingredienti in una sorta di marinatura: il succo degli agrumi, le fettine d'aglio, l'o'rigano, il sale e l'olio. Lasciamo insaporire coperto da una pellicola per un paio d'ore, e versiamo sullo strato di acciughe. Non resterà che aggiungere il prezzemolo tritato...

Cosa beviamo

Bianco dell'Etna, ma ottimo anche un Prosecco a temperatura, o un Gewürztraminer. Ma se l'occasione è davvero speciale, abbinamento forse azzardato (soprattutto per le tasche) ma decisamente interessante con un Chiarandà Donnafugata.

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi

"Invan si pesca... se l'uomo non ha l'esca..." (Antico proverbio popolare)

Il che vale a dire, inutile buttarsi in un'impresa se non si hanno possibilità di successo...

# Galleria fotografica

Alici fresche: pulite, lavate e messe a scolare Prepariamo gli altri ingredienti: 1/2 arancia, 1/2 limone, origano secco Il prezzemolo e l'aglio a fettine... Un velo d'olio in una padella antiaderente... Poniamovi le alici messe testa-coda possibilmente in un'unico strato A crudo, aggiungiamo il succo filtrato dei due mezzi agrumi Saliamo, aggiungiamo qualche fettina d'aglio e l'origano Quindi il prezzemolo tritato. Se piace, peperoncino Poniamo sulla fiamma e incoperchiamo: cuociamo a fuoco medio per 3 minuti Togliamo il coperchio, alziamo la fiamma e cuociamo altri 3-4 minuti. Spegniamo Serviamo calde, tiepide o fredde, a seconda della stagione Un piatto fresco, sano e leggero, ottimo come antipasto o come secondo. Aromi e profumi del Mediterraneo...

# Ricette affini