Spaghettoni scampi e limone

Italian recipes. Spaghetti, Norway lobsters and lemon

Uno spaghetto last minute da fare anche espresso e gourmand da Cordon bleu...

Tempo di preparazione: 20 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti: spaghettoni o vermicelloni circa 360g; scampi almeno 12 o più; pasta d'acciughe 1 cucchiaino; limone non trattato 1 medio-grande; aglio 1-2 spicchi; olio extravergine di oliva quanto basta; prezzemolo fresco tritato a piacere; peperoncino secondo gusti; sale quanto basta

Fase 1

Laviamo gli scampi e con una forbice pratichiamo un taglio sul guscio della schiena, dalla coda fino all'attaccatura della testa, senza toccare la polpa.

Scampi: che siano freschissimi...

Fase 2

Peliamo e tagliamo in 4 l'aglio. Facciamolo dorare in una padella capiente con del buon olio extravergine versato senza lesinare. Facciamo dorare. Allontaniamo la padella dal fuoco. Togliamo l'aglio, e facciamo sciogliere nell'olio intiepidito la pasta d'acciughe, insieme ad un cucchiaio d'acqua calda.

Uniamo un cucchiaio d'acqua calda e sciogliamo la pasta d'acciughe. Eliminiamo l'aglio

Fase 3

Rimettiamo la padella sulla fiamma, aggiungiamo gli scampi, saliamoli solo leggermente e a fiamma allegra cuociamoli solo qualche minuto rigirandoli, con l'aggiunta di peperoncino e di uno o due mestolini di acqua calda, o di cottura della pasta se stiamo facendo tutto espresso. Intanto grattiamo la buccia del limone.

Cuociamo brevemente a fuoco allegro con l'aggiunta di un mestolino d'acqua; peperoncino, e saliamo il giusto

Fase 4

Leviamo gli scampi dalla padella scolandoli dal sughetto, e teniamoli in caldo. Versiamo la pasta cotta molto al dente e scolata sommariamente. Aggiungiamo il prezzemolo tritato, la buccia grattugiata del limone, ed il suo succo. Mantechiamo a fuoco vivo.

Impiattiamo; ancora prezzemolo, e decoriamo con uno o due scampi e un ciuffetto di prezzemolo od una fettina di limone. Da ristorante pluristellato!

Serviamo a parte i crostacei rimasti.

E mantechiamo velocemente a fuoco vivo con l'aggiunta anche del succo del limone

Note

Aumentate esponenzialmente le dosi se usate gli scampetti (decisamente più economici) al posto degli scampi.

Noi abbiamo calcolato 3 scampi a persona per 4 commensali. Se ne userete di più il sugo per la pasta sarà più saporito e potrete servire i restanti scampi come secondo.

Al posto della pasta d'acciughe potete usare l'equivalente in alici salate opportunamente dissalate e diliscate.

Curiosità: gli scampi...

Il Nephrops norvegicus, meglio noto come scampo, è un crostaceo il cui habitat di riferimento è il nord-est dell'Oceano Atlantico e parte del Mar Mediterraneo. Le sue carni sono pregiate e apprezzatissime, ed è il più importante crostaceo europeo a livello commerciale.

Così come accade per la sorella ritenuta meno pregiata ma non per questo meno buona, canocchia o pannocchia, anche lo scampo ha velocissima deperibilità. Quindi attenzione al prodotto che acquistate: accertatevi che sia freschissimo. Anche se lo comprate surgelato: badate che sia coperto di un leggerissimo strato di glassatura ghiacciata e non presenti punti asciutti, perché risente facilmente anche di una cattiva surgelazione. Ed una volta acquistato, o scongelato, cucinatelo subito.

Cosa beviamo

Passerina bianco, oppure Prosecco a temperatura, o Albana secco

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi

"Troppe salse vivande false..." (Antico detto popolare)

Un detto, antico retaggio dell'epoca in cui non esistendo gli odierni metodi di conservazione degli alimenti, si usavano salse e condimenti dai sapori forti per nascondere quello cattivo di cibi diciamo non freschi. Un trucco a cui molto spesso ricorrevano anche in tempi più recenti gli osti disonesti per propinare ai malcapitati cibi andati a male. Così come servivano salse saporite a base di acciughe salate (ed il Bagnet verd piemontese ne è un esempio) per indurre gli avventori a bere più vino. Altro esempio sono le famose Coppiette laziali, carne secca insaporita con semi di finocchio e peperoncino: il finocchio ormai è noto nasconde al palato la "spunta" del vino, quando cioè il vino ha preso di aceto...

# Galleria fotografica

Scampi: che siano freschissimi... Lasciamo imbiondire un paio di spicchi d'aglio a pezzi in buon olio Allontaniamo dalla fiamma; ad olio intiepidito aggiungiamo la pasta d'acciughe o l'equivalente di alici dissalate Uniamo un cucchiaio d'acqua calda e sciogliamo la pasta d'acciughe. Eliminiamo l'aglio Rimettiamo la padella sul fuoco e sistemiamovi gli scampi.... ...a cui avremo già inciso la parte superiore del guscio, così... Cuociamo brevemente a fuoco allegro con l'aggiunta di un mestolino d'acqua; peperoncino, e saliamo il giusto Intanto grattiamo la buccia del limone non trattato Togliamo gli scampi dalla padella lasciando il sughetto ...e teniamoli in caldo Scoliamo molto al dente gli spaghettoni, versiamoli in padella; aggiungiamo il prezzemolo... ...ancora peperoncino se piace, e la buccia grattugiata del limone E mantechiamo velocemente a fuoco vivo con l'aggiunta anche del succo del limone Impiattiamo e decoriamo con prezzemolo e 2-3 scampi Spaghettoni scampi e limone: molto veloce, molto leggero, molto gourmand...

# Ricette affini