Pesce spatola alla ghiotta

Italian recipes: scabbard fish (Lepidopus caudatus) gourmand

Nella sua semplicità, piatto vincente in tutte le occasioni, anche nelle feste o i giorni speciali. Sapori mediterranei per questo secondo classico senza tempo...

Tempo di preparazione: 30 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti per uno stinco da 1 kg e 1/2 intero: mele renette grandi e verdi, 2; birra rossa di qualità, 1 bottiglia da 50 cl; uva passolina o zibibbo, 1 generosa manciata o più; timo fresco a piacere; ginepro 2-3 bacche; aglio un grosso spicchio; sale quanto basta; pepe nero di mulinello secondo gusti; buon olio extravergine di oliva qb

Ingredienti per il contorno: patate farinose a pasta gialla, 1 a persona; 1 spicchio d'aglio vestito; 1 rametto di rosmarino ingabbiato; sale; foglioline di timo

Fase 1

Laviamo sotto l'acqua corrente la pelle del pesce sfilettato, sfregando l'argento. Lasciamolo scolare

Sotto l'acqua corrente, sfreghiamo la patina argentea

Fase 2

Lasciamo addolcire i capperi in acqua, dopo averli dissalati sotto l'acqua corrente. Denoccioliamo le olive e tagliamo la polpa a pezzi.

E lasciamoli addolcire in acqua per una mezz'ora

Fase 3

In una padella capiente facciamo imbiondire nell'olio l'aglio tagliato in 4 pezzi (sarà più agevole levarlo dopo). Aggiungiamo il pomodoro, il sale, e sufficiente acqua. Mescoliamo ed aggiungiamo anche capperi sgocciolati, olive, prezzemolo, peperoncino. Lasciamo insaporire per una decina di minuti.

Facciamo insaporire una decina di minuti a fuoco dolce

Fase 4

Sistemiamo nel sughetto sufficientemente liquido i pezzi di pesce, cercando di far sì che ne siano quasi sommersi (se serve riaggiungiamo un goccino d'acqua calda; non troppa). A fuoco dolce solo parzialmente incoperchiato, o meglio con un paraspruzzi che lascia uscire il vapore, facciamo cuocere e ridurre il liquido. Non occorre girare ma è sufficiente scuotere di tanto in tanto la padella. Dopo 10-15 minuti, quando il sugo è della densità desiderata, spegniamo la fiamma, eliminiamo l'aglio, e serviamo con delle fette di buon pane casareccio.

Una delizia per chi ama fare la "scarpetta" o "pucciare" nel sugo...

Che sia ben immerso nel liquido

Note

Se abbonderete col pomodoro potete usare il sugo anche per condire la pasta.

L'idea in più

Sempre da Cuciniamoinsieme.it altre 3 idee semplici per cucinare queste gustose ma delicate carni "azzurre": "Pesce spatola veloce al pomodoro", "Cotolette di mare: pesce sciabola impanato". "Pasta con nodini di pesce spatola".

Curiosità: il pesce spatola, o bandiera, o sciabola

Lepidopus caudatus, conosciuto comunemente come pesce sciabola, spatola o pesce bandiera, è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia Trichiuridae. È diffuso nel Mar Mediterraneo (prevalentemente nella zona occidentale), nella costa atlantica orientale (dall’Islanda al Sudafrica) e nell’indo-pacifico, pressoché ovunque.

È un carnivoro molto attivo che si nutre di calamari, crostacei e pesci. Le sue carni hanno dunque un gusto ottimo. Si pesca durante tutto l’anno, ma soprattutto d’estate quando si avvicina a riva.

In termini strettament dialettali lo troviamo anche come: argentin, spada argentina, spatola, pesce falce, lama d’argento, sciabola, curiscia, pesce bannera, pisci ‘argento, pisci lama, spatula (tratto da Wikipedia).

In cucina, proprio per il suo corpo piatto ed allungato, e per la scarsa presenza di spine comunque facilmente removibili, si presta alle più disparate preparazioni: spazio dunque alla fantasia. Le più classiche sono fritto, in umido alla marinara, ad involtino, in polpette, ma anche al gratin, alla griglia, o come base per gustosi sughi di mare per paste o risotti.

Cosa beviamo

Corvo Colomba Platino, oppure un Fiano d'Avellino

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi

"Così come per saper suonare Chopin devi conoscere bene la musica,
 per saper cucinare un pesce, devi conoscere la qualità della sua carne..."
(Gualtiero Marchesi)

# Galleria fotografica

L'argenteo spatola, o bandiera, o sciabola (Foto web, Giovanni_Dall’Orto) Sfilettiamolo e facciamolo sfilettare. Tagliamolo a pezzi Sotto l'acqua corrente, sfreghiamo la patina argentea Lasciamolo scolare Dissaliamo i capperi E lasciamoli addolcire in acqua per una mezz'ora Denoccioliamo e tagliamo a pezzi le olive In padella: imbiondiamo l'aglio nell'olio Aggiungiamo il pomodoro Sufficiente acqua, sale, i capperi sgocciolati... ...le olive, il prezzemolo, il peperoncino... Facciamo insaporire una decina di minuti a fuoco dolce Aggiungiamo il pesce Che sia ben immerso nel liquido Incoperchiamo solo parzialmente o con un paraspruzzi per far fuoriuscire il vapore. Portiamo a cottura scuotendo la padella ogni tanto Pesce spatola alla ghiotta: sapori mediterranei... Pesce spatola alla ghiotta: un piatto che fa festa, sempre...

# Ricette affini