Le tecniche: la pasta frolla

Guida alla preparazione

Ingredienti: 750 g di farina 00; 500 g di burro; 3 rossi d'uovo; 250 g di zucchero a velo; un pizzico di sale; scorza grattugiata di 1 limone non trattato; eventuale: 1 bustina di vanillina;

Esecuzione

Mettere nella planetaria la farina ed il burro freddo di frigorifero, tagliato a pezzettini, e lavorare bene con la foglia a bassa velocità rendendo l’impasto granuloso. Aggiungere lo zucchero, i rossi d’uovo e la buccia del limone (se vi piace anche una bustina di vanillina) e lavorare ancora sempre a bassa velocità. Raccogliere l’impasto, foderarlo con la pellicola e metterlo in frigo per mezz’ora.

Con la pasta frolla si possono fare i famosi frollini, biscottini da thè semplici e ricoperti di zucchero a velo, oppure arricchiti con la classica ciliegina o di zuccherini di vario tipo, cole la momperiglia o le codette. Possono anche essere immersi nel cioccolato per tutta la superficie o per metà.

Ma la frolla costituisce anche la base per una miriade di crostate e crostatine. Farla in casa come avete visto non è difficile. Certo se non avete una planetaria sarà un po’ meno facile, ma si può fare. E poi, come facevano le nostre nonne senza gli attrezzi che oggi ci rendono la vita così comoda?

Con queste dosi potete fare una crostata e dei biscottini. Ma ricordate che la frolla può anche venire surgelata, quindi fatela in abbondanza e scongelatela al momento del bisogno.

# Photo gallery

Prepariamo tutti gli ingredienti Cominciamo a lavorare burro e farina Aggiungiamo il resto degli ingredienti: buccia di limone, rossi e zucchero a velo Recuperiamo la pasta frolla dalla planetaria Ora in frigo per almeno mezz'ora Oggi l'abbiamo usata per fare i frollini