Home Page

Ricette per tipologia

Ricette per portata

Ricette per tematica

Ricette per stagione

Ricette per Festività

Cuciniamo con

Conserve: arance sciroppose

Una golosità da gustare quando e ovunque ci sia voglia di dolci sfumature d'agrume...

Ecco un modo per godere tutto l'anno del sapore e del profumo delle arance: dolci fette di un agrume che è eccellenza d'Italia, fonte di vitamine, davvero versatile in cucina. Ed ecco uno dei tanti modi per conservarlo a lungo. Un metodo facile facile, e veloce veloce da fare anche coi limoni: chi ha poco tempo, dunque, non ha più scuse...


Tempo di cottura: …35/40 minuti

Porzioni: …secondo golosità

Ingredienti: Arance non trattate con buccia edibile, 4 – Zucchero semolato bianco, 500 gr – Acqua, 400 ml – Fialetta aroma arancio, 1 – Cucchiaini di estratto di vaniglia, 2.

Occorrente: una capiente padella, due vasetti a chiusura ermetica da 500 ml, sterilizzati

Fase 1

Laviamo bene le arance per togliere le impurità. Eliminiamo le due estremità. Tagliamole a fette dello spessore di circa 1/2 cm eliminando eventuali semi. Mettiamole via via in un piatto e teniamole da parte 

Facciamole a fette dello spessore di circa mezzo centimetro, togliendo eventuali semi

Fase 2

 In una padella capiente versiamo i 400 ml di acqua e i 500 gr di zucchero. Aggiungiamo l'estratto di vaniglia e la fialetta di aroma arancio. Mescoliamo. Accendiamo la fiamma e facciamo sobbollire lo sciroppo per circa 5 minuti fino a quando lo zucchero non sarà sciolto

In una padella mettiamo l'acqua e lo zucchero secondo dosi; aggiungiamo 2 cucchiaini di estratto di vaniglia e la fialetta di aroma arancio, e mescoliamo per sciogliere

Fase 3

Posizioniamo ora le fette di arancia in padella in modo che siano ben irrorate dallo sciroppo, Lasciamo sobbollire a fuoco moderato per circa 35/40 minuti, muovendo le fette ogni tanto e facendo attenzione che lo sciroppo non addensi troppo: dovrà solo velare il cucchiaio e rimanere abbastanza fluido (teniamo presente che freddandosi addenserà parecchio). Trascorso il tempo, e a densità raggiunta, le fette risulteranno quasi trasparenti, e saranno pronte. Un assaggio garantisce anche la loro giusta consistenza…

Lasciamo bollire a fuoco moderato per circa 35/40 min, muovendo le fette ogni tanto e facendo attenzione che lo sciroppo non addensi troppo…

Fase 4

Posizioniamo le fette nei barattoli di vetro con tappo ermetico che avremo già sterilizzato. E copriamo con lo sciroppo bollente . Chiudiamo i vasetti e mettiamoli a testa in giù fino a raffreddamento (si creerà in questo modo il sottovuoto). Capovolgiamo di nuovo, etichettiamo e conserviamo in dispensa.

Ecco pronta una golosità da gustare in ogni stagione, per far riaffiorare le note profumate dell'inverno e del Natale. Sono ottime per decorare una torta, o possiamo aggiungerle all'impasto di un dolce, o su un gelato debitamente tagliuzzate, colandoci sopra anche lo sciroppo. Sui biscotti e poi spalmate di cioccolato fondente fuso; in infusione in una tazza di tè per un piacevole break pomeridiano, e ovunque ci sia voglia di dolci sfumature d'agrume…

Voilà, nel barattolo, coperte di sciroppo. Tappiamo e capovolgiamo a testa in giù per fare il sottovuoto…

L'idea in più

– Se amate il gioco delle consistenze, potete aggiungere alla fine in padella prima di invasare, una manciata di granella di mandorle …

– Stesso procedimento, stesse dosi (e stesse raccomandazioni), possono essere utilizzate anche per conservare fette di limone

I "trucchi" del mestiere

Facciamo attenzione allo sciroppo che non dovrà addensare troppo, ma soltanto velare il cucchiaio in modo da poterlo eventualmente colare una volta aperto il barattolo. E come già detto tenete conto che freddandosi addenserà parecchio.

venere