Ricciola alla ghiotta con patate

Amberjack to Italian way, with potatoes

Una ricetta semplice che diventa piatto unico giocando sulla quantità degli ingredienti. Profumi del Mediterraneo. Una ricetta che sposa sua maestà la ricciola a pomodori, patate e capperi in un piatto sostanzioso ma che non appesantisce.

Tempo di preparazione: 50 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti: ricciola, un trancio di coda da 800 g; patate, 4 medie; pomodorini tipo datterino o piccadilly, 2 generose manciate; cipolla 1/2; aglio 1-2 spicchi; capperi sotto sale, 1 cucchiaio; pasta d'acciughe, la punta di un cucchiaio; prezzemolo fresco a piacere; olio extravergine di oliva quanto basta; sale, qb; peperoncino, se e quanto piace

Fase 1

Dilischiamo e spelliamo il pesce ove non lo abbiamo fatto fare in pescheria. Tagliamolo a pezzi. Sciacquiamo i capperi e mettiamoli a dissalare in acqua per una mezz'ora. Scoliamoli.

Mettiamo a dissalare i capperi

Fase 2

Intanto tagliamo i pomodorini. Affettiamo sottilmente la cipolla, peliamo e tagliamo a fette non troppo sottili le patate, tritiamo il prezzemolo, peliamo l'aglio e dividiamolo a metà.

Prepariamo gli ingredienti: cipolla, aglio, pasta d'acciughe, pomodorini, capperi, prezzemolo e patate

Fase 3

Versiamo in una padella capace l'olio, e facciamovi appassire a fuoco dolce la cipolla e l'aglio. Togliamo la padella dalla fiamma, aggiungiamo le acciughe o la pasta d'acciughe. Giriamo per scioglierle. Rimettiamo sulla fiamma, aggiungiamo i pomodorini e saliamoli leggermente. Lasciamoli appassire a fiamma dolce.

Rimettiamo sulla fiamma, aggiungiamo i pomodorini con un pizzico di sale, e lasciamo appassire

Fase 4

Togliamo l'aglio. Aggiungiamo ancora: le patate, i capperi, il prezzemolo e un dito d'acqua calda. Portiamo le patate a metà cottura aggiungendo via via ancora poca acqua quando necessario.

A questo punto uniamo il pesce, aggiustiamo di sale e aggiungiamo il peperoncino se piace. Giriamo la ricciola con delicatezza dopo una decina di minuti, e portiamo tutto a cottura aiutandoci sempre con un poco di acqua calda quando serve.

Serviamo questo piatto della tradizione mediterranea decorando con un ciuffo di prezzemolo. La regina dei nostri mari è servita...

Dopo una decina di minuti giriamo delicatamente i pezzi di pesce. Portiamo a cottura mantenendo sempre bagnato il fondo

Note

La ricciola specie nei grandi esemplari, teme le cotture troppo prolungate. Per evitare che diventi troppo stopposa mantenete sempre umido il fondo di cottura col quale irroratene spesso le carni.

Potete sostituire la pasta d'acciughe con 2 o 4 filetti di acciughe dissalate e diliscate.

Le quantità sono indicative, come in ogni piatto "di casa" che si rispetti. Aumentate le dosi di patate, pomodori, cipolla e capperi a seconda delle vostre preferenze.

Curiosità: la ricciola

O Seriola Dumerili, è un pesce marino appartenente alla famiglia dei carangidi che può raggiungere i 2 metri di lunghezza e 70–100 kg di peso. È un pesce pelagico caratterizzato dalla colorazione argentea azzurra. Ha carni sode e chiare, e deliziose al pari di tonno, branzino e orata. Un tempo molto pescato ed economico, oggi è diventato un pesce pregiato, ed inspiegabilmente dimenticato dalla cucina italiana. Le sue carni sono ricche di omega 3.

La ricciola è cucinata perlopiù al forno, ma è ottima a seconda delle dimensioni dell'esemplare, anche cruda (importante abbatterla prima perché spesso soggetta all'Anisakis come gran parte del pesce Azzurro), alla griglia, o appunto in padella.

Cosa beviamo

Aragosta Rosè o Vesuvio Rosato Doc. Oppure un bianco Grillo di Sicilia, o Etna Bianco Doc.

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi

"La ricciola è la rigina du mari", recita un antico proverbio della gente di Tropea (Calabria)

# Galleria fotografica

Splendida ricciola. Un trancio dalla coda: eliminiamo pelle e lisca, e tagliamola a pezzi Prepariamo gli ingredienti: cipolla, aglio, pasta d'acciughe, pomodorini, capperi, prezzemolo e patate Mettiamo a dissalare i capperi In buon olio evo facciamo imbiondire la cipolla affettata sottilmente, e l'aglio a metà Fuori dalla fiamma aggiungiamo la pasta d'acciughe, o i filetti, e sciogliamo con una forchetta Rimettiamo sulla fiamma, aggiungiamo i pomodorini con un pizzico di sale, e lasciamo appassire Quindi uniamo le patate affettate non troppo sottilmente, i capperi, il prezzemolo tritato. Leviamo l'aglio Aggiungiamo un dito di acqua calda Continuando ad aggiungere via via poca acqua portiamo le patate a metà cottura Quindi uniamo i pezzi di ricciola, aggiustiamo di sale ed aggiungiamo il peperoncino Dopo una decina di minuti giriamo delicatamente i pezzi di pesce. Portiamo a cottura mantenendo sempre bagnato il fondo Impiattiamo decorando con un ciuffo di prezzemolo Ricciola alla ghiotta con patate: la regina dei mari è servita....

# Ricette affini