Non solo sott'olio: Carciofini in padella agli aromi

Italian recipes. Little artichokes in the pan, flavorings

La stagione dei carciofi è ormai agli sgoccioli. E' però  il momento dei carciofini, piccoli e teneri boccioli che solitamente mettiamo sott'olio.  Ma non stavolta: saltiamoli brevemente in padella col "brio" di qualche aromatica. Ogni bocciolo un boccone, e attenzione perché uno tira l'altro...

Tempo di preparazione: 15-20 minuti

Porzioni: 4

Ingredienti: carciofini da mondare, 1,5-2 chili; mentuccia fresca, o nepitella, a piacere; prezzemolo fresco, a piacere; aglio, 1-2 spicchi; olio extravergine di oliva, quanto basta; sale, qb; pepe nero di mulinello (o peperoncino) a piacere

Fase 1

Scegliamo carciofini freschi e sodi. Come facciamo solitamente per quelli grandi sfogliamoli dalle brattee esterne. Mondiamo il fondo e tagliamo la punta. Mettiamoli via via in abbondante acqua fredda acidulata.

Man mano mettiamoli in acqua fredda

Fase 2

Peliamo e tagliamo in quarti l'aglio. Con la mezzaluna tritiamo finemente la mentuccia e il prezzemolo. Sciacquiamo i carciofini e facciamoli scolare.

Tritiamone un po' e un po' con la mezzaluna

Fase 3

In padella, in buon olio evo lasciamo imbiondire l'aglio. Aggiungiamo i carciofini, saliamoli e pepiamoli. Uniamo anche le aromatiche, mescoliamo, e lasciamo andare a fuoco dolce per qualche minuto.

Mescoliamo, e lasciamo andare a fuoco dolce per qualche minuto

Fase 4

Aggiungiamo poca acqua calda e continuiamo aggiungedone ancora poca per volta finché i carciofini non saranno cotti ma ancora al dente croccanti. Non lasciamo che il fondo si asciughi troppo.

Serviamo come contorno. Questi carciofini sono buonissimi anche freddi, e il giorno dopo, e possono essere gustati anche fra diversi antipasti o come stuzzichino spezzafame.

Buoni caldi e ottimi freddi il giorno dopo: perfetti per un contorno, un antipasto o uno stuzzichino spezzafame

Note

Noi abbiamo usato la mentuccia ispirandoci ai carciofi alla romana, nei quali questa erba -da non confondere con la menta romana- è ingrediente fondamentale insieme e pepe e aglio. Ottima come sostituto anche la nepitella, dalle foglie meno carnose ma dall'aroma pressoché identico. L'abbiamo stemperata con l'aggiunta del prezzemolo. In alternativa alla mentuccia potete usare della maggiorana. In particolare troviamo molto indicata anche la santoreggia, nota come erba pepe. Anche la menta romana è indicata, abbinamento che richiama però alle ricette tipiche di Sicilia.

Se vi piace sostituite il pepe col peperoncino.

Cosa beviamo

Ormai abbiamo scritto tante volte come la cynarina contenuta nei carciofi renda arduo l'abbinamento con qualsiasi vino. In genere consigliamo acqua. In questo caso vista la presenza delle erbe aromatiche, un Traminer Aromatico o Gewürztraminer.

Massime, citazioni, detti, proverbi e aforismi

"In realtà nessun essere umano indifferente al cibo è degno di fiducia... ".

(Manuel Vàzquez Montalbàn, scrittore, saggista, giornalista, poeta e gastronomo spagnolo, 1939-2003)

# Galleria fotografica

Carciofini piccoli, del tipo da mettere sott'olio Eliminiamo le brattee esterne Mondiamo il fondo e tagliamo la punta Man mano mettiamoli in acqua fredda Mentuccia fresca. O altra aromatica a piacere (maggiorana, santoreggia, o menta) Prezzemolo fresco Tritiamone un po' e un po' con la mezzaluna Facciamo imbiondire l'aglio in buon olio evo Aggiungiamo i carciofini... ...le erbe aromatiche, saliamo e pepiamo Mescoliamo, e lasciamo andare a fuoco dolce per qualche minuto Aggiungendo via via poca acqua calda portiamo a cottura al dente croccanti Buoni caldi e ottimi freddi il giorno dopo: perfetti per un contorno, un antipasto o uno stuzzichino spezzafame Carciofini in padella agli aromi. Croccanti con "brio": ogni bocciolo un boccone...

# Ricette affini